ZigaForm version 5.3.5
A I D A

Loading

Marketing automation: che cos’è e come funziona

Vi abbiamo già accennato qualcosa riguardo alla marketing automation quando vi abbiamo parlato dell’Automazione Nelle Aziende Digitali. Ma oggi vogliamo entrare più nello specifico, spiegandovi “per filo e per segno” di cosa si tratta e perché è così importante nella gestione della tua azienda.

Un’efficace gestione delle relazionicon il proprio network di clienti e la lorofidelizzazione sono elementi fondamentali per la buona riuscita del tuo business.

Oggi, infatti, i clienti vogliono essere informati e rimanere in contatto con il proprio fornitore, vogliono essere “coccolati” anche dopo la vendita. Gestire queste relazioni di alto valore economico per le aziende significa impiegare tempo prezioso ma soprattutto personale specializzato. In questo senso, l’automatizzazione dei processi gioca un ruolo importantissimo!

Cos’è La Marketing Automation

In sintesi, il temine “marketing automation” indica i processi e le tecnologie che permettono a un’azienda di automatizzare specifiche comunicazioni di marketing, convertendo i nuovi contatti in clienti.

L’idea alla base è quella di creare un piano di marketing automatizzato e misurabile di attività segmentate per tipo di cliente che lo accompagna durante tutto il percorso di vendita (e oltre). I pilastri sono, dunque, automazione misurazione.

Per Automazione si intende la capacità di creare e gestire il piano di marketing in un’ottica multicanale, con contenuti mirati e personalizzati a seconda del cliente. Grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, i software sono in grado di gestire le campagne di marketing in maniera automatizzata.

La Misurazione si riferisce, invece, alla capacità dei software di controllare costantemente l’andamento delle campagne di marketing attivate, consentendo ai marketer di misurarne l’efficacia.

Chi si occupa di marketing e comunicazione, infatti, sa bene che per fare una campagna sui social non basta impostare un budget. Bisogna monitorare le campagne e personalizzarle il più possibile, se no il risultato sarà solo quello di aver buttato i soldi.

Ma quindi, nello specifico, di cosa si occupa questa parte del marketing?

La marketing automation abbraccia differenti attività in maniera trasversale, spesso gestite da team diversi, come:

  • Email Marketing
  • Landing Pages
  • Campaign Management
  • Contact prediction/Scoring
  • Lead Management
  • CRM Integration
  • Social media Marketing
  • Marketing Analytics

Il grafico realizzato da Liana Technologies per la ricerca “The Benefits And Challenges Of Marketing Automation mostra chiaramente i benefit dalla Marketing Automation.
Il 68,5% delle aziende intervistate ha dichiarato di aver migliorato il targeting dei propri messaggi grazie ai tool di Marketing Automation, il 45,9% afferma di aver reso più appagante la user experience, il 37,7% ha riscontrato la qualità superiore dei lead acquisiti e il 34,9% ha indicato come vantaggio l’aver aumentato la quantità di lead generati.

Con un minore impiego di tempo, un’azienda può impostare il suo piano di comunicazione in base a tempi e obiettivi specifici.

Un esempio? Le email di ringraziamento ad ogni nuovo contatto che compila un form; oppure le mail automatiche (personalizzate) di auguri di compleanno.

Conversione Senza Sforzo?

Da come lo stiamo presentando, sembrerebbe quasi che la marketing automation faccia miracoli, portando nuovi clienti senza alcuno sforzo da parte dell’azienda. Chiaramente i miracoli non esistono e i software per la marketing automation non sono una bacchetta magica. La marketing automation, infattil, richiede una strategia ed una regia globale impostata dall’ufficio marketing, che integri i giusti processi, le persone, i contenuti e i dati.

Ancora una volta, senza il lavoro di persone competenti, le macchine possono poco.

Come Scegliere Il Software Di Marketing Automation?

Ti abbiamo convinto, ma non sai quale software scegliere? Come succede spesso in questi casi, dobbiamo avvisarti che il migliore in assoluto non esiste. Esistono, però, dei parametri di cui puoi tenere conto nella scelta, in base alle esigenze della tua azienda.

I punti di forza di ogni sofware sono quelli che abbiamo elencato all’inizio e ogni sofware si concentra principalmente su alcuni di quegli aspetti.

Facciamo qulche esempio…

PARDOT utilizza l’email marketing e la lead generation per acquisire potenziali clienti. Tra i PRO ci sono: CTA personalizzabili, intellligenza commerciale, monitoraggio degli utenti di siti web, test A/B, social marketing. Di CONTRO, invece, si riscontra una certa difficoltà nella risoluzione autonoma di problemi e strumenti di posta elettronica e pagina di destinazione WYSIWYG non sono reattivi

SALESFORCE MARKETING CLOUD è un prodotto adatto a grandi aziende che basano le loro strategie di contatto sul CRM. I suoi PRO sono sicuramente, journey builder, integrazione CRM, lead management, lead scoring  e SMS marketing. Si tratta di una piattaforma altamente specializzata e performante e proprio per questo presentadegli apetti che potrebbero rappresentare dei CONTRO per un’azienda: impatto elevato sull’architettura dei dati dell’azienda, costi elevati e necessità di personale interno da formare per l’utilizzo del software.

SALESmanago ha un vasto set di funzionalità con un focus dedicato agli ecommerce. Ha sviluppato un’intelligenza artificiale nativa (Copernicus) e ha un CRM interno. Oltre a questi  PRO, dalla sua ha anche un pronto team per l’assistenza clienti. Tra i CONTRO, segnaliamo che l’interfaccia utente a volte non è intuitiva.