ZigaForm version 5.3.5
A I D A

Loading

Come costruire un database di clienti per una PMI

Per Vendere, La Migliore Strategia È Conoscere Il Più Possibile I Nostri Clienti, Non Ci Stancheremo Mai Di Dirlo. Guai A Trattare Gli Acquirenti Come Semplici Numeri! Il Rapporto Con Il Cliente, Infatti, È Un Percorso Tortuoso E (Si Spera) Duraturo. E Proprio Come Capita Per Tutti I Rapporti Autentici, Anche Quello Tra Una PMI E Il Suo Cliente, Si Deve Basare Su Una Fiducia Reciproca E Una Conoscenza Profonda Dell’altro.

Conoscere il cliente: sì, ma come? Si chiama customer data management ed è il sistema che ti aiuterà ad avere un supporto di dati per tracciare le informazioni che raccogli sui clienti.

Le operazioni di costumer data management comprendono tutte le diverse fasi di: raccoltaanalisiorganizzazione condivisione dei dati relativi ai clienti. Che si tratti di una grande azienda o di una piccola impresa, è fondamentale costruire un buon customer database, o database clienti. Un esempio di database ben fatto? Una banca dati in cui figurino: informazioni di contatto, acquisti passati, bisogni futuri e qualsiasi altra informazione che può aiutarci a intercettare aspettative e desideri dei clienti.

A Che Cosa Serve Un Customer Database?

I vantaggi di una struttura di questo genere sono diversi: attrarrai nuovi clienti, che saranno più facili da individuare grazie allo studio del target; identificherai trend attraverso l’analisi dei comportamenti dei clienti; fidelizzerai i clienti, perché il rapporto con l’acquirente non si esaurisce con l’atto di vendita; aumenterai il valore di ogni cliente, meglio lo conosci, più saprai cosa proporgli.

Questo significa che con le giuste informazioni è possibile generare Leadcostruire migliori relazioni con i tuoi clienti e aumentare le vendite. In altre parole: un bel vantaggio rispetto ai competitors.

Come Costruire Un Custumer Database: Quali Dati Raccogliere?

Abbiamo capito a che cosa serve, ma quali sono i dati utili a costruire un buon customer database che risulti funzionale per un’azienda?

  1. Informazioni di Contatto: nome del cliente; contatti come email, indirizzo, numero di telefono; metodo di contatto preferito.
     
  2. Dati di Acquisto: date di acquisto, frequenza, abitudini generiche d’acquisto (compra solo con gli sconti, preferisce un determinato prodotto, etc…); valore delle vendite precedenti; tempo d’acquisto; metodi di pagamento.
     
  3. Informazioni anagrafiche: genere, età, regione in cui vive, interessi, livello di reddito e istruzione.
     

Tutto ciò può esserti di grande aiuto per capire in che direzione stanno andando le tue ricerche di marketing e, quindi, a capire se le tue strategie si stanno trasformando in vendite.

Inoltre, questo processo di management ti aiuterà a capire che percentuale di persone continuano a comprare da te e perché. In questo modo, avrai la possibilità di personalizzare al meglio la comunicazione e migliorare il tuo approccio di vendita basato su dati reali.

Da dove si prendono i dati dei clienti e come?

La regolamentazione sui dati in Europa è molto chiara (te ne abbiamo parlato Qui) e non possiamo disporre di questi ultimi a nostro piacimento, in totale libertà. Ecco un piccolo elenco di risorse da cui attingere per raccogliere informazioni sui tuoi clienti:

  1. Eventi
  2. Compilazione di moduli online
  3. Ordini d’Acquisto
  4. Sondaggi

Assicurati di rispettare tutte le norme vigenti per la raccolta dati e ricordati che quando chiedi delle informazioni su di sé a un cliente, stai facendo una richiesta specifica, cerca di renderla più appealing possibile. Spiega perché hai bisogno delle sue informazioni, per esempio dicendo che vorresti proporgli offerte e servizi più adatti a lui/lei. Oppure potresti pensare a offrire uno sconto sui prossimi acquisti, a chi compila un sondaggio. La regola è molto semplice: non devi essere invadente oppure devi incentivare il cliente. Un altro consiglio per risultare meno invadente, ad esempio, è quello di chiedere le informazioni poco a poco, evitando di richiederle tutte in una sola volta.

Essere chiari e gentili con il cliente crea fiducia nel tuo business e questo ti ripagherà.

Se stai cercando uno strumento per creare, o gestire il tuo customer database, rivolgiti a noi. Penseremo a una soluzione studiata ad hoc per la tua PMI!